I segreti dell'orgasmo multiplo

È stato un piacere...ricominciamo?

Quando si parla di orgasmi multipli c’è chi si vanta di riuscire a raggiungerne quanti ne vuole (leggi: molti) e chi invece si chiede: ma come diavolo si fa? Niente paura: se ci avete provato senza successo, abbiamo qualche consiglio per voi. 

Momento di massimo godimento

Durante l’orgasmo si attivano oltre 30 aree del cervello, i muscoli si tendono, il battito cardiaco accelera, il sangue scorre verso i genitali. 

Fin qui non ci sono differenze tra l’orgasmo maschile e quello femminile, ma a quanto pare gli uomini vengono il 95% delle volte mentre le donne solo il 65%. Sarà un caso, ma nel caso delle lesbiche la percentuale sale all’86%. Forse c’è ancora da lavorare sull’intesa sessuale tra uomo e donna, no?

Dopo l’orgasmo maschile c’è il sacrosanto periodo refrattario, durante il quale il pene sostanzialmente perde i sensi e non c’è speranza di farlo tornare in vita, almeno per un po’. La donna, invece, dopo qualche minuto di “afterglow” (la piacevole sensazione di rilascio di tensione - e ossitocina - che segue un orgasmo) è già in grado di raggiungere un altro orgasmo, se ci sono le giuste condizioni. 

Perché, diciamolo: se provare un orgasmo è meraviglioso e fa bene alla salute, pensate come ci si sente quando se ne provano di più.

A scuola di orgasmi

Premessa: raggiungere orgasmi multipli non deve essere una fonte di ansia, altrimenti cominciamo con il piede sbagliato. Detto questo, vediamo qualche indicazione utile per arrivare a destinazione nel migliore dei modi.

Controlla le emozioni

Il sesso non è un fatto solamente corporeo: l’atteggiamento mentale con cui lo si affronta è fondamentale: rilassati, lasciati andare e fatti guidare dalle tue sensazioni.

Prenditela comoda

Se hai a che fare con un uomo, considera che entra in gioco la resistenza maschile: gli uomini normalmente impiegano meno tempo delle donne per raggiungere la massima eccitazione, quindi meglio aiutarli a durare di più, per darti il tempo di arrivarci con calma - e la cosa piacerà molto anche a lui, scommettiamo? Potete, per esempio, usare profilattici o spray ritardanti, oppure anelli vibranti, che prolungano l’erezione e aumentano il piacere di entrambi. 

Sii egoista

Egoismo non significa dimenticare il partner, ma godersi il piacere e mettersi al centro dell’esperienza sessuale, mostrando dove e come ti piace essere toccata (nessun imbarazzo, anzi, ti ringrazierà!). 

Ora che hai scoperto qualcosa di più sull’orgasmo multiplo...sei pronta a cominciare l’allenamento più piacevole della tua vita

Commenti (0)

Prodotto aggiunto alla wishlist